Di donne, lavoro e favole

Sparso ho per la Rete oggi.

Una favola che si chiama Il maglione con la cerniera bloccata  che inizia così:

C’era una volta una bambina – di nome Susanna – che voleva vestirsi sempre allo stesso modo.

Lei amava moltissimo un maglioncino che le aveva fatto la nonna prima di trasferirsi a vivere su una stella. La nonna, tutti lo sapevano, era magica: riusciva a trasformare un gomitolo di lana, buono solo per fare giocare i gatti, in qualcosa di sempre diverso e bellissimo, come il maglioncino preferito da Susanna.

Questo maglioncino, pieno di colori più dell’arcobaleno, non aveva bottoni ma una cerniera davanti, per chiuderlo ben bene quando faceva freddo e tenerlo aperto quando stava arrivando la primavera.

Susanna lo indossava talmente spesso che la cerniera non faceva altro che fare su e giù, fino a quando, un giorno, si ruppe.

Rimase incastrata e non riusciva più ne’ a scendere, ne’ a salire. Dentro al maglioncino c’era ancora Susanna.

Non potete immaginare la gioia della bambina!

continua

E il primo numero del mio ReportMagazine settimanale dedicato a Donne e Lavoro. Su Storify

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>