Stereotipi di mamma e papà

Tutte le mamme amano i loro figli. Una mamma lo sa. Di mamma ce n’è una sola. Le mamme sanno sempre cosa vogliono i loro figli. I bambini sono tutti belli. La mamma sa cucinare. Le mamme profumano sempre di buono. I papà, quando si ammalano, fanno le tragedie. I papà non sanno preparare le pappe. Durante i primi mesi i bambini devono stare con la mamma. L’allattamento è solo quello al seno. Il parto è dolore. Il parto non deve per forza essere dolore. Le mamme tra loro sono complici. E’ meglio che i genitori escano solo tra genitori. Le mamme parlano solo di bambini. I papà vanno in ufficio con le occhiaie. Se un bambino non dorme è sicuramente colpa dei genitori. Estevill è un nazista. w il cosleeping. Abbasso il cosleeping, Estevill è un santo. La Montessori è una palla. La Montessori è un genio. I bambini devono stare con la mamma, non al nido. Le mamme lavoratrici sono stressate e infelici. Le mamme casalinghe sono stressate e infelici. I padri non capiscono i bisogni dei bambini come le mamme. I genitori si amano sempre. Dopo un figlio non trombi più. I bambini ti riempono la vita. Le mamme sanno fare i maglioni, le torte e sono sempre sorridenti. La depressione post partum viene se non sei forte. La depressione post partum viene perché la maternità è una roba durissima. La vita dei padri non cambia, quella delle madri si. Le mamme che lavorano a tempo pieno rendono infelici i bambini. I bambini di mamma single sono insicuri. Se nasce un figlio è perché i due genitori si amano. Il matrimonio tutela i figli, la convivenza no. Quando nasce una bambina bisogna appendere un fiocco rosa. I maschietti che giocano con i pentolini rischiano di diventare femminucce. Le mamme che stanno su Internet sono molto fighe. Le mamme che stanno su Internet rubano tempo ai loro figli. Le mamme che stanno su Internet non hanno di meglio da fare. Le mamme che stanno su Internet lo fanno di notte. Le mamme che stanno su Internet fanno tutte ridere. Le mamme che stanno su Internet sono tutte creative con la carta pesta. Le mamme che stanno su Internet sono una palla. Le mamme che stanno su Internet non hanno un lavoro. Le mamme che stanno su Internet possono fare pubblicità ai prodotti. Le mamme sono tutte perfette. Le mamme sono tutte imperfette. Le mamme sono tutte eterosessuali. Le mamme non mettono i tacchi. Le mamme mettono i tacchi solo per andare ai colloqui di lavoro. Le mamme non fanno l’aperitivo. Le mamme fanno l’aperitivo solo con altre mamme. I papà fanno l’aperitivo per non tornare a casa troppo presto. I papà sono bravi perché “aiutano”. I papà non sono bravi perché non cambiano i pannolini. I papà non hanno gusto per i vestitini. Quando i bambini si ammalano vogliono solo la mamma. I papà non sanno tutto delle mamme. Le mamme non sanno tutto dei papà. I papà sanno tutto delle mamme e viceversa. Le mamme parlano solo di bambini. Le coppie senza figli non amano frequentare coppie con figli. Le coppie con figli non amano frequentare le coppie senza figli. Le mamme non possono rimanere incinta a 40 anni. Le mamme possono rimanere incinte a quarantanni. Se il bambino non dorme in camera dei genitori, probabilmente la sua mamma è anaffettiva. Se il bambino non ha orari stabili, ti cresce nervoso. Se il bambino non mangia è molto grave. Se il bambino non mangia, chi se ne frega. Le mamme non hanno ironia. Le mamme hanno un sacco di ironia. Le mamme sono tutte amiche. Le mamme sono tutte nemiche.

 

37 commenti
  1. Mammamsterdam dice:

    Leggiti le considerazioni di mio figlio sui genitori gay e impara da un bambino di 7 anni (certo, la sua mamma sono io, poro cocco, ovvio che ne esca con le idee così stropicciate).
    Mio figlio è un genio. Mio figlio è il bambino più bello del mondo. Come vuole bene alla sua mamma mio figlio, nessuno. e potrei andare avanti così ma poi mi scacci:-)

  2. Panzallaria dice:

    @Ondaluna: nel senso che mi faresti il profilo psicologico? 😉 grazie ragazze. davvero.

  3. silvia dice:

    sono un po’ delusa. Quindi la storia della carta pesta non è vera? Mi dai un grande dolore

  4. Panzallaria dice:

    @silvia: io però ho imparato a fare i burattini con la carta pesta (o qualcosa del genere). sembrano tutti cloni di Freddy Krueger ma mi rendono molto felice. Se un giorno vuoi giocarci con me ti faccio fare raperonzola 😉

  5. Cily75 dice:

    E ce ne sarebbero ancora cosí tanti…e non se ne parla mai abbastanza!! Gran bel post!
    Ps ma i figli delle mamme fighe su internet diventeranno fighi anche loro, no?? ;))

  6. alessandra dice:

    … grazie !
    Lo leggo come sfogo condiviso in un momento di vera nausea sui facili (pre-)giudizi!!

  7. la coniglia dice:

    Accidenti mi hai fatto venire in mente milioni di cose con questo post. E non sono manco mamma!!!

  8. mammaatorino dice:

    Stupendo! Ma da questo evinco che sono una nazista, o forse no, sono anaffettiva o forse no, sono una figa oppure no… Oddio, ho bisogno dello strizzacervelli 🙂 🙂 Non le hai scritte proprio tutte tutte, neh!! 😉

  9. Panzallaria dice:

    @mammaatorino: siamo tutte tutte queste cose ma anche no, è questo il bello, che non dobbiamo mica rendere conto a un decalogo precostituito. possiamo essere tutto quello che vogliamo. la frase che segue è vera, la frase che precede è falsa 😉

  10. tamara dice:

    Brava Francesca!!! Non ti avevo mai scritto ma dopo questo mini trattato sulle madri dovevo assolutamente farti un sacco di complimenti !!! E’ maledettamente cosi’ per noi mamme ( tra il serio e il faceto) e quanto e’ difficile esserlo !!!!Ora che so che sono figa perche’ sto su Internet la mia autostima ha raggiunto massimi livelli . Un abbraccio.
    Tamara

  11. VIRGY dice:

    Panz’ è una grande, Panz’ non capisce un tubo di maternità, Panz’ sta troppo su internet, Panz’ sta troppo poco su internet, Panz’ ha capito tutto e ci prende per i fondelli, Panz’ non ha capito nulla ed è una povera ingenua, Panz’ è la solita estremista, Panz’ è analitica e pungente, Panz’ è superficiale e non sa che c’è molto di più, Panz’ sa che c’è moooooolto di più e ha solo lanciato un amo al quale abbiamo abboccato tutte, Panz’ voleva solo sfogarsi, Panz’ ci permette di sfogarci leggendo i suoi sfoghi, Panz’ è…….

    LA SOLITA, GRANDE, UNICA, INSOSTITUIBILE E MAGNIFICA DONNA CHE COLPISCE SEMPRE NEL CUORE DEL PROBLEMA COME SOLO LEI SA FARE…

    BRAVAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    Ti voglio bene!

  12. Giorgia dice:

    Grazie! Il post più liberatorio che abbia mai letto, perfetto per una giornata in cui tutto é storto…ma anche no. P.S: ti seguo da un po’ ma non ho mai commentato, evidentemente mi ci voleva tutto e il contrario di tutto per farmi avanti!

  13. Panzallaria dice:

    Giorgia: ma grazie a te! sai che anche io oggi giornata un po’ stortigna? a prestissimo

  14. cristina dice:

    Dai, aggiungiamoci: le mamme hanno sempre ragione.
    Acc, non è un luogo comune, mannaggia.

    Cristina (rossatinta)

  15. judith dice:

    Comunque tutto ciò, essere mamma pare sia una delle cose piú grandi che ci sono nella vita….o no?…
    Come al solito, bel post!

  16. Barbara - mammafattacosì dice:

    Questo non è un post, è IL post.
    E’ poesia.
    Con il tuo permesso mi sa che me lo stampo e ne faccio un poster!!!!!!! Anzi no, fallo tu un bel poster colorato, da scaricare: facci questo regalo per Natale 🙂
    Io nello stereotipo ci sguazzo come un maialino nel fango e, talvolta, mi diverto pure.
    Grazie per il buonumore che trasmetti

  17. Barbara - mammafattacosì dice:

    Beh, non minimizziamo (che tanto lo fanno gli altri) 😉
    tu le parole le hai rielaborate! nella realtà non fanno questo effetto.
    Sul poster io mica scherzavo: ogni frase un colore, a vederlo da lontano un qualcosa di astratto e da vicino si ride…
    io nel mio piccolo me lo farò (con i miei tempi), ma se a Natale lo regali tu già messo a posto, sono felice di più. baci
    ps: sarei anche curiosa di sapere come si trovano i 3 big jim (o come si chiamano) del tuo fotoromanzo…

  18. mammaemigrata dice:

    ma anche: i figli devono essere nutriti solo con prodotti freschi e cose cucinate (dalla mamma). i figli crescono bene anche con gli omogeneizzati. le mamme che allattano sono tutte talebane. le mamme che non allattano sono egoiste che vogliono uscire a divertirsi invece di allattare. se fai un figlio giovane non saprai educarlo. se fai un figlio dopo i 40 anni non avrai la forza di crescerlo. oggi tutti divorziano al primo litigio. i genitori non devono divorziare se ci sono figli. restare insieme per i figli è una cavolata. e si potrebbe continuare…
    panz’, sei grande, dovresti usare questo post come banner, così tutti lo possono vedere anche se capitano di qua tra un anno!!!!

Trackbacks & Pingbacks

I commenti sono chiusi.